Home > Argomenti vari > Finalmente a casa!

Finalmente a casa!

16 Settembre 2007

   

Ci corre l’obbligo di informare tutti coloro che da ormai lungo tempo seguono la vicenda di Carlo, Luisa e dei loro due bambini Sara e Robertino, che il Sindaco di Vallermosa, con una mail datata 5 settembre  u.s., ci ha ufficialmente informato che è stata definitivamente assegnata una adeguata abitazione ai nostri 4 amici.

Pubblichiamo, qui di seguito la mail  inviataci dal primo cittadino e la nostra mail di risposta con la quale, nel prendere atto del pregevole operato del Sindaco Sergio Catta, lo  invitiamo, altresì,  a farsi carico, in virtù del mandato conferitogli ( suffragato  da una evidente personale componente umanitaria e di solidarietà), ad adoperarsi fattivamente al fine di  individuare, nell’ambito della sfera lavorativa di pertinenza comunale, una adeguata collocazione occupazionale per il capofamiglia che è da lungo tempo disoccupato, fatta eccezione per gli ultimi 4 mesi ove ha lavorato con contratto a termine ormai scaduto.

Siamo certi che il Sindaco Catta, ben conscio che ci troviamo di fronte ad una situazione che riveste carattere di eccezionalità, non indugerà nell’adottare, ove possibile, conseguenti eccezionali provvedimenti.

 

Mail del Signor Sindaco:

 

Dopo lungo iter burocratico ho finalmente consegnato l’alloggio alla famiglia Ibba di Vallermosa. Grazie anche per il V/o impegno. Sergio Catta Sindaco Vallermosa.

 

Nostra risposta:

 

Signor Sindaco,
nel ringraziarLa per averci messo "ufficialmente" al corrente dell’
assegnazione dell’alloggio alla famiglia Ibba Caddeo, ci preme darle
atto dell’alto senso Istituzionale evidenziato, non disgiunto da una
forte componente di sensibilità e solidarietà che altro non faranno se
non agevolare un efficace ed equilibrato svolgimento del delicato
mandato che la cittadinanza di Vallermosa ha voluto conferirLe.
Siamo altresì certi che il suo impegno nei confronti della famiglia
Ibba Caddeo sarà ora proteso a far si che,  pur in osservanza di quanto
previsto dalle specifiche normative, Carlo Ibba (che per lungo tempo è
stato disoccupato) possa trovare utile impiego nell’ambito della sfera
occupazionale
del Comune da Lei amministrato. Ci sembra inutile ricordarLe che,
come  ben sa, si tratta di una situazione che riveste carattere di
eccezionalità e che,  quindi , potrebbero essere  ampiamente
giustificati conseguenti provvedimenti d’eccezione  tesi a sanare
"definitivamente" la toccante e sinora trascurata tragica vicenda di
questo nucleo famigliare.
La informiamo che sia la sua mail che la presente, saranno pubblicate
sul nostro blog"vocinelsilenzio".
 Ciò al fine di rendere partecipe
il mondo dei blog, che con tanta attenzione e solidarietà ha sinora
seguito questa piccola grande impresa a favore di Carlo, Luisa ed i
loro due bambini, dei pregevoli risultati raggiunti.

Cordiali saluti.

Ilgiardinodelcuore

Lavocedellacoscienza

 

  1. 16 Settembre 2007 a 7:11 | #1

    grandi!!! queste sì che sono soddisfazioni!

    qualcosa, pur lentissimamente, si muove!!!

  2. Lu
    16 Settembre 2007 a 11:17 | #2

    Salve,!Siamo noi…Luisa, Carlo,Robi eSara. Vogliamo ringraziare tutti coloro che attivamente ci stanno aiutando a darci un esistenza un pò meno difficile, dal giardino del cuore, alla voce della coscenza e al sindaco di Vallermosa Sergio Catta, che ci ha finalmente assegnato la casa, e dopo questo passo, speriamo per un lavoro per Carlo… Un grande abbraccio Luisa, Carlo Robertino e Sara Ibba

  3. Albè
    19 Settembre 2007 a 5:59 | #3

    Certo che ogni tanto la solidarietà riesce a risolvere casi drammatici in questa società così convulsa ed egoista distratta dalla rincorsa verso i beni materiali.

    Grazie ragazzi…bravi !

    Un abbraccio.

  4. 19 Settembre 2007 a 9:15 | #4

    Le mie più grandi CONGRATULAZIONI ! :-)

  5. oracolo
    19 Settembre 2007 a 10:01 | #5

    le buone notizie si commentano da sole.

    vida y suerte anche a loro.

    tantissima.

  6. 19 Settembre 2007 a 13:03 | #6

    grazie della bella notizia.

  7. 19 Settembre 2007 a 19:23 | #7

    Bene, benissimo.. son contento quando alcuni piccoli ma importanti risultati vengono raggiunti.. auguri a questa bella famiglia.. auguri di cuore

  8. fe
    20 Settembre 2007 a 9:51 | #8

    era ora!!! grazie di avermi lasciato la notizia sul mio blog… cee son troppo contento!!!

  9. 20 Settembre 2007 a 13:11 | #9

    con i dovuti tempi pachidermici italiani, alla fine c’è stata giustizia…aspettiamo allora fiduciosi che ci possa essere il passo successivo…:-)

  10. Carmelo er Disorganizzatore
    24 Settembre 2007 a 9:03 | #10

    Comunicazione di servizio!

    Causa maltempo il previsto G-Day del 2 novembre prossimo non verrà disputato.

    L’organizzazione si scusa con i milioni di blogger che attendevano l’evento per dar una svolta epocale al mondo virtuale.

    Per ulteriori informazioni telefonate ai numeri in sovrimpressione.

  11. 24 Settembre 2007 a 14:14 | #11

    E sì siete stati proprio in gamba, questi traguardi sono ammirevoli e danno la possibilità di vedere quella luce di umanità che troppo spesso in questo mondo viene oscurata dal disinteresse.

    Mi scuso cara Grazia con il tuo collaboratore di questo blog per non aver capito che è un uomo e comunque rinnovo un bacio a te e a lui. Bravi e complimenti!

  12. 1 Ottobre 2007 a 12:04 | #12

    finalmente una cosa buona!!!

    Allora a volte le cose belle accadono…

    Sono contentissima per voi.

    Un saluto affettuoso

    Lu

  13. IO_SONO_CON_LORO
    3 Ottobre 2007 a 18:29 | #13

    IO SONO CON LORO !
    Aderisci anche tu alla lotta !
    Indossa per una settimana la maglietta della salute color bianco.
    Sempre la stessa mi raccomando ! Non cambiarla !
    E i dipendenti statali da due anni in attesa del loro contratto di lavoro ti ringrazieranno.

  14. Nenè
    5 Ottobre 2007 a 11:15 | #14

    A favore del popolo birmano.

    A sostegno della protesta silenziosa e civile dei monaci buddisti!

    Allo sdegno falso e ipocrita di un D’Alema, alla sua espressione addolorata di circostanza, sovrapponiamo il nostro.

    Senza alcuna “obbedienza” ad una qualsiasi logica di politica e di profitto o strumentalizzazione!!!

    Per tale CAUSA sarei disposta ad indossare per protesta, al di sopra dei pantaloni un bel paio di mutandine arancioni (è il colore dei monaci e tanto basta!)

    E voi lo fareste?

    La rete lo farebbe?

    Tu lo faresti?

    Nenè/Sà

    _______________

    Che trionfi il diritto alla vita, che torni il canto e la poesia delle arpe birmane a nutrire il mondo, che l’ppressore taccia, taccia la politica, parli il fratello a favore del fratello mutilato e offeso!!

    _________

    Bambini sono con voi, proprio li nel vostro cuoricino

  15. 5 Ottobre 2007 a 19:44 | #15

    Questa sì che è una bella notizia :-) )))

  16. 7 Ottobre 2007 a 22:05 | #16

    Siete stati grandissimi… Non c’è altro da dire!!!!

    Ciao,

  17. 9 Ottobre 2007 a 12:28 | #17

    Semplicemente f.a.v.o.l.o.s.i.

    ca..

  18. 10 Novembre 2007 a 22:08 | #18

    complimenti e auguri alla famiglia…

    Il rammarico è che ci sia bisogno che si muovano dei volontari per risolvere problemi che spetterebbero alle istituzioni (mi chiedo: i servizi sociali che fanno?)

    ciao Angel

  19. Hell
    25 Novembre 2007 a 23:29 | #19

    Grandioso.

    Grazie della bella notizia e del sorriso che oggi siete voi a portarmi.

    Un bacio

    Hell

  20. 11 Dicembre 2007 a 16:15 | #20

    Un abbraccio circolare ed intenso.

I commenti sono chiusi.